giovedì 9 gennaio 2014

COME PULIRE IL BIMBY ...e mantenerlo efficiente.


Alzi la mano chi di voi non desidera avere il Bimby sempre lucido e splendente con un boccale scintillante? Credo un po' tutte in qualche modo ci lamentiamo o ci siamo lamentate di macchie fastidiose e boccale non propriamente lucido. 
Potrei a questo punto riportarvi tutti i suggerimenti che ho trovato nel forum ufficiale Bimby ma sinceramente non condivido tutto questo accanimento e sopratutto non voglio utilizzare troppi prodotti come detersivi e brilla acciaio visto che poi all'interno del boccale devo cucinare.
Un trucco solo uno ...e che funziona sempre ! Fate un bel sugo al pomodoro e vedrete tornare il vostro Bimby agli antichi splendori ...semplice no ? Solo con un semplice sugo ....

Per staccare l'impasto della pizza o della focaccia , o altri impasti appiccicosi dalle lame basta azionare  il Bimby per qualche secondo alla massima velocità, in questo modo l'impasto si stacca facilmente,e si attacca alle pareti del boccale dove é poi più facile raccoglierlo con una spatola e non sprecarne nemmeno un po' .



Una delle possibilità che avete per pulire semplicemente il vostro Bimby é l'autolavaggio...cos'é? alcune si chiederanno...il Bimby si lava da solo? In pratica si...dopo ogni utilizzo basta coprire con l'acqua le lame e azionare la vel 7/8 per 1 minuto, svuotare il boccale e risciacquare dopo di che potete partire per la preparazione successiva. 
Questo sistema é molto pratico se si hanno più preparazioni da fare e non volete continuamente lavare il Bimby prima di ogni utilizzo.
Se invece lo dovete riporre potete fare sempre l'autolavaggio ma questa volta con 1 o 2 gocce di detersivo, mi raccomando non di più altrimenti vi ritrovate con schiuma ovunque. Se fosse particolarmente sporco potete portare l'acqua in temperatura a 60 gradi prima dell'autolavaggio in questo modo lo sgrasserete per bene. 
Risciacquare abbondantemente e smontare il tutto per lasciare asciugare bene.
Non usate ASSOLUTAMENTE acqua calda dopo il pesce e le preparazioni con odori molto forti, ma aggiungete semplicemente il succo di 1/2 limone. L'acqua calda " fissa" gli odori é per questo che in questi casi é da evitare per l'autolavaggio.
Certi alimenti hanno un aroma molto forte, che persiste nonostante un accurato lavaggio, il che non significa che il bimby sia sporco o che non si possa usare per preparazioni più delicate. Io ho l'abitudine di non  ricomporlo completamente appena pulito, ma di lasciarlo per un po' senza coperchio in modo che si 'liberi' dagli odori più facilmente.
Alcune dimostratrici consigliano di procurarsi una seconda guarnizione, dato il costo irrisorio, utilizzandone una per il dolce e una per il salato.
Io trovo che basti semplicemente organizzarsi un po' per evitare l'inconveniente  'odore'...se devo fare una torta e il ragù , magari prima preparo la torta e poi il ragù , poi lo lavo per bene con l'autolavaggio a freddo e metto tutto in lavastoviglie, all'utilizzo successivo non ci sarà più nessun odore fastidioso, nemmeno sulla guarnizione.

A proposito di lavaggio in lavastoviglie, sul manuale di utilizzo c'é scritto 
" importante: tutti i componenti sono lavabili in lavastoviglie. mettere le parti in plastica, in particolare il coperchio del boccale, nel cestello superiore al fine di evitare la possibile deformazione a causa dell' esposizione a temperature troppo elevate"  
Quindi  l'azienda dice che il Bimby Tm31 può essere totalmente lavato in lavastoviglie! Ci sono però alcuni problemi : la plastica a lungo andare tende ad opacizzare e i contatti potrebbero risentirne ( dipende dal tipo di detersivo che si usa! Se è molto aggressivo ). 
Il gruppo coltelli del Tm31 non viene danneggiato da lavaggio in lavastoviglie mentre quelli del  il Tm 21  NON VANNO ASSOLUTAMENTE N LAVASTOVIGLIE! 
Diciamo che come sempre il buon senso deve avere il sopravvento . L'autolavaggio è molto utile perché permette di pulirlo velocemente poi magari ogni tanto si può mettere anche in lavastoviglie!
Per la manutenzione del gruppo coltelli non é il lavaggio in lavastoviglie il peggior nemico ma il fatto che non venga asciugato bene e perché spesso tritando il formaggio, il pane e altre cose molto dure non si seguono le indicazioni del libro base che  dice di aggiungere i pezzi con lame in movimento ma si parte da boccale già pieno.
Se si usa tutti i giorni e a volte più volte al giorno é ovvio che l'usura sulle guarnizioni é maggiore rispetto a chi ne fa un utilizzo saltuario. 
Comunque bastano questi pochi accorgimenti per avere il vostro Bimby perfettamente funzionante. 
A proposito per avere le lame sempre ben affilate basta semplicemente tritare del ghiaccio! Non affidatevi a chi vi dice di molare le lame le rovinereste ! 
L'acciaio viene rigato solo dall'acciaio per cui non utilizzate pagliette abrasive in questo materiale, ed evitate l'uso di coltelli all'interno del boccale. Basta una semplice spazzola da cucina per aiutarci a raggiungere i punti più difficili...

Qui trovate alcuni consigli per una pulizia più approfondita : 

http://www.ricettario-bimby.it/bimby/trucchi-e-consigli/11261/♣-come-pulisco-io-il-bimby♥.html


A proposito di bilancia ...leggo spesso di signore preoccupate perché il Bimby non pesa più correttamente, essendo una bilancia elettronica potrebbe anche stararsi ma prima di portarlo in assistenza verificate alcune cose:
mentre si pesa non ci deve essere nulla di appoggiato ai lati, ad esempio il pacco della farina o della pasta devo essere distanti dal Bimby ...se si appoggiano il peso non sarà corretto
Il cavo della corrente deve essere TOTALMENTE ESTRATTO dall'incavo in cui solitamente é contenuto, anche questo sfalsa il peso degli ingredienti
I piedini devono essere sempre ben puliti ed appoggiati su un piano stabile e per quanto possibile liscio. Se é sbilanciato il vostro Bimby non peserà correttamente 
4)   A questo punto fate la prova ' chilo' : pesate una confezione intera di farina o zucchero se     
peserà dai 990 ai 1010 significa che la bilancia funziona perfettamente.

Solo se dopo aver fatto tutto ciò vi accorgete che il peso del 'chilo' non é perfetto allora portatelo in assistenza.

E voi come lo pulite il vostro Bimby? 













18 commenti:

  1. Anch'io faccio quasi sempre l'autolavaggio se devo usarlo più volte invece alla fine oltre l'autolavaggio uso una spugna con un po di detersivo
    Ma se devo essere sincera trovo molto più utili gli accorgimenti che ci suggerisci li proverò subito
    Per quanto riguarda la bilancia ho notato anche che bisogna aspettare sempre che sul display compaiano gli zeri perché se si pesa quando ancora ci sono i trattini la bilancia non li calcolerà ed inizierà a pesare solo dopo la comparsa dei numeri
    Spero che la mia esperienza sia utile a qualcuno
    Cri complimenti per il blog è stupendo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Mary per essere passata di qui e per i tuoi complimenti ...mi fanno molto piacere! Per la bilancia concordo pienamente se ci sono i trattini non pesa corretto...buona serata *Cri*

      Elimina
  2. quante indicazioni utili! l'autolavaggio l'avevo già sentito, devo solo imparare a utilizzarlo di più, la spazzolina la uso per le lame e la bilancia si, mi sono accorta che bisogna proprio aspettare che compaiano gli zeri e poi pesare, insomma un attimo di pazienzina! grazie!!!queste indicazioni sono utilissime!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sara per essere passata a trovarmi e per avere lasciato il tuo commento ..lo spazzolino per le lamme è perfetto ma aiuta anche con il boccale quando è molto sporco.

      Elimina
  3. ottimi consigli, grazie ;d
    Annalisa
    ♥ ♥ ♥ ♥ ♥
    http://dolcicreazionidiannalisa.blogspot.it/
    https://www.facebook.com/dolcicreazionidiannalisa

    RispondiElimina
  4. Grazie dei suggerimenti, sei stata molto chiara ed utile con le tue precisazioni, ciaoo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Adalgisa per essere passata duri qui ! Si effettivamente ho cercato di raggruppare tutti i suggerimenti che mi hanno dato!

      Elimina
  5. Ottimo direi,sapevo che se azionavo il turbo gli impasti si staccavano piu' facilmente, ma l' autolavaggio non lo conoscevo,e pensare che volevo comprare un' altro boccale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sai che anche io spesso ci penso ad acquistare un secondo boccole? Effettivamente in molti casi sarebbe proprio utile...

      Elimina
  6. grazie per i consigli sull'autolavaggio a me però rimane il problema dell'odore ( soprattutto di cipolla) sul coperchio...è la plastica che ha assorbito l'odore non il boccale, come posso fare per neutralizzarlo? Grazie Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anna io ti consiglio sempre lavaggi con acqua fredda se vedi che persiste e poi... lavastoviglie! lascialo smontato e all'aria finché non passa

      Elimina
  7. io metto acqua fin sopra le lame una goccia di detersivo 5 minuti 50 gradi velocità 4 - 5, poi alla fine qualche colpo di turbo, risciacquo ed è perfetto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In pratica fai l'autolavaggio che é sicuramente il sistema migliore!

      Elimina
  8. io ho il modello vecchio tm non so cosa .... per pulirlo dagli impasti, ma anche da altro, copro le lame con l'acqua aggiungo del sale grosso e faccio andare alla max velocità per un paio di minuti a 100°C...se ho usato uova, per esempio,metto anche qualche giccia di limone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai mai provato con il lavaggio a secco? Nel senso , dopo aver impastato far andare le lame alla massima velocità senza nulla dentro...vedrai come si pulisce bene! Si stacca tutto ciò che rimane solitamente sotto le lame....poi procedi con il tuo metodo che va benissimo!

      Elimina
  9. Io effettuo l'autolavaggio o alcune volte aceto e bicarbonato con sempre un po' di detersivo... ma ho un piccolo problema che mi stressa tantissimo, all'interno mi si sono formate delle righe marroni che non vanno via in nessun modo... Mi sapreste dare qualche indicazione???

    RispondiElimina
  10. Io trovo che il sugo al pomodoro o meglio ancora la passata sono il modo migliore per far tornare brillante il boccale . Le striature di cui parli potrebbero essere causate proprio dall'accoppiata aceto bicarbonato

    RispondiElimina

Se ti piace il mio blog lascia un segno del tuo passaggio anche un semplice saluto mi farà molto piacere !Ogni tuo commento é sempre gradito ! Cri