lunedì 10 marzo 2014

ROTOLO VERDE...o Strucolo di ricotta e spinaci!



Certo che scoprire che una ricetta ,dopo quasi trent'anni che la si fa, ha un nome sbagliato è davvero divertente! Questo rotolo...o meglio questo strucolo (perchè questo è il suo nome corretto!) lo faccio praticamente da sempre...è il ricordo che mi rimane dei pranzi a casa di una mia carissima amica! La sua mamma lo preparava spesso quando , ancora ragazza, andavo ero ospite da loro ...mi piaceva tantissimo tanto alla prima occasione mi sono fatta dare la ricetta! ROTOLO VERDE...così si intitolava...poi arriva l'MTC ,quello delle sfide culinarie nel web...con lo strudel dolce e salato...et voilà che scopro ? Lo strudel salato si chiama strucolo...e il mio rotolo verde è fatto proprio nello stesso identico modo...o meglio è una versione arricchita dello strucolo perchè nella pasta contiene l'uovo....ma sempre di strucolo si tratta!
Vi rimando ad un post bellissimo di  Alessandra sulla storia veramente interessante delle origini dello strudel!
E vi lascio il link di tutte le ricette che hanno partecipato alla sfida un vera e propria miniera d'oro! Tutte splendide tutte particolari...tutte da provare! ..e poi la mia ricetta di uno strucolo che si credeva un rotolo!

ROTOLO VERDE
( rotolo di pasta all'uovo con spinaci e ricotta)

Per la pasta all'uovo:

300 g. di farina
3 uova
1 cucchiaio di olio

Per il ripieno:

1 kg. di spinaci freschi  freschi o
500 g di quelli surgelati
500  g. di ricotta
100 g di fontina a fette (facoltativa)
100 g. di parmigiano grattugiato più un po’ per condire
50 g. di burro
1 uovo
Scalogno
noce moscata q.b.
latte q.b.
sale e pepe q.b.

Per condire: 

Parmigiano grattugiato
Burro versato.

Procedimento:

Impastate la farina con le uova , l'olio coprite la pasta e fatela riposare almeno mezzora.

Nel Bimby: inserire tutti gli ingredienti e impastare a spiga per il tempo necessario, 1 o 2 min.

Pulite e lavate gli spinaci, Cuoceteli in una pentola coperta senza aggiungere altra acqua. Scolateli, tritateli e passateli in padella con il burro, lo scalogno e un po’ di sale.

Nel Bimby: 

Inserire nel boccale 500 cc di acqua con un cucchiaino di dado vegetale, disporre gli spinaci nel cestello grande del varoma, e cuocere 20 min a vel 2 a varoma.
* Se usate gli spinaci surgelati potete inserirli direttamente nel boccale dopo il soffritto , anche congelati, ma ovviamente dovrete cuocerli di più e tritarli alla fine.
Strizzarli e metterli  da parte, inserire lo scalogno con il burro : 3 min 100 gradi a vel 1 , poi aggiungere gli spinaci e tritare a vel 5 per pochi secondi.
Aggiungere un po' di latte e cuocere 10 min a 100°C vel 2. A un minuto dal termine aggiungere un uovo e terminare la cottura.

In una ciotola versate la ricotta dopo averla passata al setaccio, unitevi il parmigiano, gli spinaci, una spolverata di noce moscato, aggiustate di sale e mescolate il tutto per ben amalgamare.

Nel Bimby: 

Aggiungere la ricotta agli spinaci, la noce moscata, il parmigiano e aggiustare di sale. Amalgamare a vel 4 il tutto.

Stendete la pasta con il matterello in una sfoglia non troppo sottile, la pasta una volta cotta deve avere un po' di consistenza. il rettangolo deve essere di circa 50x 40 cm.

Deponete la sfoglia su uno strofinaccio (mi raccomando non lavato con ammorbidenti o detersivi profumati, vi consigliamo di rilavarlo con acqua e aceto prima di usarlo per il rotolo).
Distribuite sulla sfoglia il ripieno di ricotta e spinaci, (e se decidete di metterlo uno  strato di fette di fontina) arrivando il piú possibile vicino a bordi, ma lasciando spazio per chiuderlo.. Arrotolare la pasta strettamente, e poi fasciatela dentro lo strofinaccio legando le due estremità con dello spago da cucina, e il tutto come un arrotolato.
Deporre il rotolo in un tegame rettangolare, coprite con abbondante acqua salata portate ad ebollizione e cuocetevi il rotolo per una quaranta  minuti.
Scolate il rotolo  e poi tagliatelo a fette.
Adagiate le fette in una pirofila e cospargete con abbondante parmigiano e burro versato.

Potete anche lasciarlo raffreddare completamente e  al momento di servire, ricoprite il fondo di una teglia con della sugo di pomodoro, distribuitevi sopra le fette di rotolo, bagnate con un po’ di latte e spolverate di parmigiano. Fate gratinare in forno e servite.
Questa soluzione é molto comoda nel caso abbiate da preparare in anticipo per una cena o pranzo .

6 commenti:

  1. Spettacolare, come tutto del resto.. Un consiglio: potrei arrotolare nella carta forno piuttosto che nel tovagliolo? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaoooo grazie per i complimenti! Purtroppo per questa preparazione lo straccio è importante , con la carta forno rischi che ti si disfi tutto nel tegame...io ne tengo un paio dedicati a questo uso...*Cri*

      Elimina
  2. Fantastico, ma io lo cuocerei nel varoma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che non ho mai provato? la prossima volta seguirò il tuo suggerimento Michela e poi vi faccio sapere! *Cri*

      Elimina

Se ti piace il mio blog lascia un segno del tuo passaggio anche un semplice saluto mi farà molto piacere !Ogni tuo commento é sempre gradito ! Cri