martedì 22 ottobre 2013

GRISSINI



Questa ricetta mi é stata consigliata da Angela un paio di anni fa , quando neofita del lievito madre, non sapevo come smaltire glie avanzi dei rinfreschi. Col tempo ho affinato la mia ricetta con le relative aromatizzazione . Da allora li ho rifatti diverse volte e da un anno ormai é diventato un rito. Tutti i giovedì , cascasse il mondo, si impastano i grissini. Sono diventata un 'esperta sia nello stenderli che nel cuocerli e i gesti ormai sono un vero e proprio rituale. Non sempre vengono come voglio, sopratutto quando c'é molta umidità, ma ormai si contano sulle dita di una mano gli insuccessi ...per il resto produco grissini in gran quantità ...che spariscono con la stessa velocità con cui sono apparsi! 

Nelle parentesi le dosi della ricetta di Angela, anche se ormai io uso sempre le altre dosi indicate.

Ingredienti:
Lievito madre g. 200 ( o 3 g  di lievito di birra) 
Farina g. 500
Acqua g. 240 ( 180)
Olio oliva g 120 ( 180)
Malto un cucchiaino
Sale un cucchiaino

*per quanto riguarda la farina io ne utilizzo di diverso tipo: la comune 0 , la Manitoba, la farina di farro, quella di Kamut, la semola di grano duro , quella integrale, a volte aggiungo anche quella di ceci in piccole quantità. 
Faccio sempre tre impasti da 250 g , e mi escono esattamente 72 grissini!

Esecuzione:
Inserire nel boccale o nella ciotola tutti gli ingredienti in questo ordine: lievito, olio, acqua, malto , farina e sale.
Lavorare insieme tutti gli ingredienti (se li fate nel Bimby 2 min. vel spiga) fino ad ottenere un impasto bello levigato :far lievitare per 12 ore. 
Io ormai da tempo preparo l'impasto  il giovedì, lo metto in frigorifero fino al mattino seguente  poi lo tolgo e il venerdì pomeriggio li stendo e li cuocio. Trovo che questo riposo li renda più profumati.


(Solitamente io divido l'impasto ( da 250 g di farina) in 24 grissini dividendo prima a metà , poi nuovamente a metà , poi ancora a metà . L'ultima pallina invece la divido in tre)

Preparare i grissini stendendoli a mano
http://www.facebook.com/video/video.php?v=1606123994020


Potete aromatizzarli a piacere con formaggio grana padano, pecorino, origano, peperoncino, sesamo, semi di papavero . Queste aromatizzazioni potete  tutte aggiungerle nel modo suggerito dalla foto: preparate sulla spianatoia l'ingrediente scelto, e passerete le palline di impasto prima di stenderle. In questo modo verranno aromatizzati uniformemente. 


oppure passarli nella semola per renderli ancora più friabili. 
Preparare la teglia utilizzando quella a grata in dotazione al forno, rivestirla con la carta forno , che ripiegherete ai lati per fissarla. In questo modo cuocerete 12  grissini per volta . Con la dose intera ne vengono 48 .



Disporli sulla teglia e cuocere in forno a 220° per 10/15 minuti , quando sono pronti sfornare e lasciare raffreddare dopo di che ripassare in forno per farli diventare belli croccanti... ognuno si regoli poi in base al proprio forno!! Durante la cottura apro lo sportello del forno leggermente per un paio di volte per far fuoriuscire l'umidità .
Siccome ne faccio di tre tipi ( 6 teglie ) ne cuocio una alla volta quando sono pronti li metto da parte e cuocio i successivi...quando ho terminato alzo il forno a 230 gradi per 10 min. spengo e nella parte più bassa inserisco le teglie dei grissini, ormai freddi, tenendo lo sportello del forno aperto con una fessura ( uso un coltello ) e lascio tutta la notte.
La fessura serve per far uscire l'umidità altrimenti vi ritrovate i grissini mollicci anziché belli croccanti.
Gustosi...e belli da presentare in tavola!

Con questa ricetta partecipo alla raccolta quindicinale di Panissimo organizzata da Sandra di Indovina chi viene a cena? e Barbara di Bread & Companatico che nel mese di ottobre è ospitata da Simona del blog Briciole


Image and video hosting by TinyPic

Colgo l'occasione di questo post per ingraziare alcune amiche blogger che mi hanno fatto un gradito regalo.Hanno assegnato al mio blog due bellissimi premi:
Ringrazio Paola di Cioccolato amaro  per avermi scelto per il LIEBESTER AWARD



E Valeria di Torte per te e Isabella di Le vie della dolcezza per avermi scelto per THE VERSATILE BLOGGER AWARD



Per sapere qualcosa in più su di me vi rimando a questo post  dove già mi ero presentata per un altro premio tra blogger...e poi visto che siete tantissime e tutte bravissime regalo questo premio a ciascuna di voi! 

11 commenti:

  1. ottimi questi grissini, complimenti per i vari premi tutti meritati, un bacio

    RispondiElimina
  2. Belli questi grissini, mi hai fatto venire voglia di prepararli. E' da tempo che non li faccio ;)

    RispondiElimina
  3. Che belli i tuoi grissini. Anche a casa mia spariscono rapidamente. Mi piace l'idea del rituale settimanale. Grazie per il contributo a Panissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Simona felice di essere nella raccolta di panissimo è davvero una bella iniziativa.

      Elimina
  4. ma grazie di questi grissini!!!! bellissimi!
    baci
    Sandra

    RispondiElimina
  5. Ho ottenuto oggi i miei primi rinfreschi dalla mia pasta madre. Mi ricordavo questa tua ricetta...sono passata per copiarla...vediamo come andrà questa mia prima esperienza. Grazie Cristina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Irene , qualche impasto lo fa hai già fatto, i grissini non sono difficili e stenderli é semplice, acquisterai la velocità man mano li farai. La cottura é molto importante deve essere ad alta temperatura...sopra comunque trovi tutte le indicazioni e se hai dubbi chiedi pure io sono qui ...per l'account probabilmente Beatrice ha eseguito l'accesso con il suo é poi non ha fatto il logout ...questi figlioli! Buona serata Cri

      Elimina
  6. non so perchè ho pubblicato il mio commento a nome di mia figlia...sono Irene

    RispondiElimina

Se ti piace il mio blog lascia un segno del tuo passaggio anche un semplice saluto mi farà molto piacere !Ogni tuo commento é sempre gradito ! Cri